PALLET BLOG

18/02/2019

Su Il Venerdì di La Repubblica del 15/02/2019 è stato pubblicato un ampio approfondimento sul mercato dei pallet, in particolare quello dei pallet EPAL con un’intervista al Presidente di Conlegno Orlando Fravega che qui di seguito vi proponiamo come approfondimento di settore.

08/08/2018

Ieri è stato pubblicato su IL SOLE 24 ORE un interessante articolo, che potete approfondire QUI, che analizza l'andamento del mercato del pallet. L'elaborazione è effettuata sia da RILEGNO, il consorzio collegato a CONAI che gestisce il riciclo dei rifiuti di imballaggi di legno, e da CONLEGNO, l'ente che gestisce i marchi EPAL e ISPM15 per l'Italia: il mercato italiano del pallet ha ampiamente beneficiato dell'avvio della reverse charge "ripulendo" il mercato da situazioni illegali ma il lavoro non è terminato: ora sta principalmente agli utilizzatori fare attenzione a:

  • vigilare sui piccoli ma continuati furti al loro parco pallet;

  • selezionare con scrupolosità i propri partner per i pallet, scegliendo solo quelli strutturati, con le autorizzazioni necessarie ed iscritti alle associazioni di categoria.

01/08/2018

Il Global Footprint Network, associazione non governativa che analizza lo sfruttamento della terra per verificarne l'andamento, ha calcolato che a partire da oggi 1 agosto 2018 l'essere umano inizia a sfruttare risorse in eccesso rispetto a quanto il nostro stesso pianeta è in grado di ricostituire. Approfondisci sul sito ANSA

 

La stessa associazione propone una serie di iniziative da mettere in campo in modo da "recuperare giorni" e dar modo alla Terra di ricostituirsi: una soluzione è senz'altro l'utilizzo di pallet usati o ricostruiti.

I pallet usati ed i ricostruiti non necessitano di impianti di riciclaggio, per loro natura energivori, ed evitano l'abbattimento boschivo così da riservare l'uso del legno vergine esclusivamente per le attività che non ne possono fare a meno.

24/07/2018

Il pallet EPAL, grazie alla filiera di controllo prevista, consente la realizzazione e la gestione di un prodotto sostenibile ambientalmente: anche questo aspetto ha fatto sì che il pallet EPAL abbia ancora aumentato la propria presenza sul mercato degli imballaggi registrando un +10%.

Approfondisci qui: http://www.repubblica.it/economia/rapporti/energitalia/design/2018/02/16/news/eco_pallet_e_record_di_vendite_in_italia_e_nel_mondo-189007250/

01/11/2017

Le autorità americane (U.S.Customs and Border Protection) hanno emesso comunicazione di variazione dei termini tecnici di accettazione di materiale fitosanitario in entrata nel territorio nazionale statunitense. In pratica è stata eliminata la soglia delle 5 violazioni e il conteggio su base annuale delle contestazioni. Ad oggi, ogni violazione potrebbe comportare una sanzione.

Qui potete trovare maggiori informazioni:

https://apps.cbp.gov/csms/viewmssg.asp?Recid=23008&page=&srch_argv=17-000609&srchtype=all&btype=&sortby=&sby

10/08/2017

Da oggi anche ESSEGI entra ufficialmente nell'elenco degli autorizzati a tutti gli effetti alla gestione e riparazione dei pancali a marcatura EPAL.

Ricordiamo che i prodotti a marchio EPAL acquistati da operatori autorizzati garantisce un livello qualitativo adeguato alle aspettative del cliente.

Please reload

Post recenti

January 13, 2020

February 18, 2019

Please reload

Archivio
Please reload

Seguici
  • Facebook Social Icon
  • Google+ Social Icon